Abbigliamento donna curvy: quali sono i vestiti che ti valorizzano

Vestirsi in maniera seduttiva ed elegante si può anche con un fisico formoso: la moda curvy ha ridisegnato i canoni della bellezza interpretando le esigenze delle donne taglia over 44.Sentirsi bene, a proprio agio in ciò che si indossa, senza dover nascondere le proprie morbidezze non è una questione d’età né di taglia, l’importante è fare attenzione alla vestibilità.

Del resto, anche noti brand ormai hanno deciso di puntare sull’abbigliamento donna curvy, per cui trovare dei vestiti adatti non è più così complicato: su www.bmgmoda.it avrai la possibilità di scegliere tra i migliori capi di abbigliamento curvy in grado di esaltare la propria bellezza naturale.

Ovviamente, affinché ciò avvenga bisogna saper valorizzare i punti di forza del proprio fisico.

Ecco, dunque, una serie di consigli per non sbagliare il proprio look.

L’abito non è sinonimo di eleganza

Cominciamo con il ricordare che l’eleganza e il fascino non dipendono dalla taglia che si indossa.

Basta farsi guardarsi un po’ intorno per constatare che ci sono delle donne curvy bellissime e di classe che hanno anche molto da insegnare alle taglie 38.Il loro “segreto” è alla portata di tutte: indossare i vestiti abbinandoli nella maniera giusta che consente di minimizzare i difetti valorizzando le proprie curve.

L’importante, quindi, non è ciò che si indossa ma come lo si indossa.

La scelta di colori

Il primo “falso mito” da sfatare è quello secondo cui le donne curvy devono vestire solo con i colori scuri e a tinta unita.

In realtà la cosa importante da ricordare è di evitare troppi colori diversi che, creando solo confusione, potrebbero togliere armonia alla figura.

Nella scelta delle nuance ricordate che se è vero che il nero, grande classico, snellisce, è altrettanto vero che si possono scegliere anche altre tonalità come il grigio, il marrone, il verde scuro, il blu e il bordeaux.

Per la stagione primavera-estate ci si può spingere anche sull’arancione, il turchese e il viola sempre facendo attenzione agli abbinamenti: è consigliato di usare la stessa tonalità con sfumature diverse; l’effetto che si è avrà è quello di allungare la silhouette.

Va evitato, invece, un look total white.

Abbigliamento donna curvy: quali fantasie scegliere 

Per le fantasie, come per i colori, la regola base è di evitare di creare confusione quindi quelle troppo “caotiche” vanno escluse: ad esempio, righe e pois in linea di principio non sono bandite dal guardaroba della donna curvy ma sulle prime va fatta una distinzione: le righe verticali sono consigliate in quanto slanciano la silhouette, così come quelle inserite, con dei tagli particolari, in diagonale.

Sono invece da escludere in maniera categorica quelle orizzontali.

I tessuti da evitare

Ci sono dei tessuti che non sono adatti a un fisico morbido in quanto tendono ad accentuare le rotondità.

Vanno quindi evitati gli abiti con trame stretch, in jersey perché, aderenti, evidenziano i difetti, così come il velluto a coste che ingrossa.

Gli abiti giusti per le donne curvy

Sono perfetti gli abiti che valorizzano i fianchi senza segnarli: via libera quindi ai modelli a tubino o scivolati.

Invece, per valorizzare il décolleté sono consigliati gli abiti a stile impero.

Per la lunghezza va bene quella al ginocchio, un abito più corto, infatti, rischierebbe di evidenziare troppo le gambe morbide.

I pantaloni per le donne formose

Per allungare la figura, i pantaloni ideali sono quelli a vita alta, meglio se arrivano alla caviglia, mentre i leggings sono sconsigliati in quanto tendono a ingrossare “visibilmente” anche le gambe più slanciate.

Scarpe: gli errori da evitare

Nella scelta della mise non possono mancare le scarpe, un accessorio così importante che sbagliarne la scelta potrebbe compromettere un look perfetto.

In linea generale diciamo che un bel tacco slancia qualsiasi tipo di fisico ma se avete gambe tonde evitate quelli sottili a favore di quelli più larghi, in armonia con le vostre gambe.

Evitate i modelli di scarpe che appesantiscono la persona come gli stivali a metà polpaccio e i sandali con cinturino alla caviglia; meglio optare per un bel paio di décolleté che aiutano a slanciare la figura.