Tipi di legno massello per mobili

Quando arriva il momento di scegliere quale legno massello è ideale per il proprio mobile su misura e contesto arredativo, può capitare di non avere le idee chiare. All’interno di questo approfondimento vediamo quali tipi di legno sono più adatti e usati per realizzare mobili resistenti ed eleganti. Poiché ne esistono di diversi tipi, ognuno dei quali presenta caratteristiche uniche, vedremo quali prediligere in base al proprio ambiente e alle specifiche esigenze.

Mobili in legno di noce per un investimento sicuro
Il noce è duro e resistente ed è perfetto dunque per mobili in legno massello in grado di mantenere la propria forma per anni. Poiché si presta a essere intagliato, è ideale per mobili ricchi di dettagli, con decorazioni o intarsi. Se si è alla ricerca di un mobile in legno massello da tramandare nella propria famiglia per generazioni, il noce è la scelta migliore. Il colore spazia dal bianco al marrone scuro e le tipologie più diffuse includono la varietà brasiliana e quella nordamericana.

Mobili in legno di mogano per un fascino senza tempo
Spesso utilizzato negli strumenti musicali, il mogano è un legno che viene usato anche per realizzare mobili di grandi dimensioni e complessi. Originario del Messico, è coltivato in tutta la fascia tropicale e in molte zone d’Africa, dove i risultati della coltivazione si sono rivelati eccellenti e la varietà è molto utilizzata. Generalmente di colore bruno-rossastro, con sfumature che tendono al rosa nelle versioni più chiare, presenta una grana lineare ed è la migliore alternativa per mobili in legno massello dal fascino senza tempo, soprattutto pezzi di grandi dimensioni come i tavoli da pranzo, che dureranno per svariate generazioni se curati nel modo giusto.

Mobili in legno d’acero, resistenti e convenienti
L’acero è uno dei legni più amati per costruire mobili di uso frequente, grazie alla sua durabilità. Ecco perché se ne predilige l’utilizzo per complementi d’arredo che devono essere solidi, come cassettiere e armadi. Questo legno è molto amato da quanti arredano una prima casa, perché più conveniente di altri legni masselli. Ad ogni modo può essere dipinto per richiamare legni più pregiati. Al naturale, le sue tonalità di colore vanno dal panna al bruno-rossastro e presenta venature molto lineari.

Mobili in legno di betulla: il fascino del Nord
La betulla è un legno duro ed estremamente durevole, diffuso ampiamente nelle regioni più fredde del Nord America e dell’Europa. È in grado di arredare con eleganza e conferire calore a un ambiente, grazie al bel colore che vira dal crema fino al bruno-rossastro e lo rende un ottimo tipo di legno per i mobili moderni. La sua grana fine e le linee pulite delle venature sono perciò perfette anche per il design minimal, tipico degli arredi scandinavi. Dal momento che è un legno molto durevole, si dimostra ottimo per la lavorazione di intarsi artigianali in legno.

I più versatili: mobili in legno di rovere
Il rovere è un legno resistente, che garantisce lunga durata quando viene lavorato sapientemente. Per via della crescita lenta degli alberi, il legno è molto denso, un aspetto che contribuisce ad aumentarne la qualità. Si adatta a svariate finiture, il che lo rende ideale sia per complementi d’arredo moderni sia di stampo più classico. Questo legno, molto diffuso nella costa est degli Stati Uniti, presenta tonalità che spaziano dal marrone chiaro al rosso con venature striate. I mobili in legno di rovere sono quelli che si adattano maggiormente agli ambienti vivaci, poiché quando vengono rifiniti attentamente, vantano un’ottima resistenza ai graffi e alle macchie.

Mobili in legno di pino per un look rustico e caldo
Popolare per il suo appeal rustico, che richiama alla mente le foreste di montagna, il pino è un legno leggero e generalmente poco costoso. Il pino è diffuso in tutto l’emisfero settentrionale e produce un legno il cui colore vira dal bianco al marrone chiaro con venature gialle o rosse. I suoi caratteristici nodi aggiungono carattere alla finitura dei mobili in legno di pino, che vantano anche una notevole capacità di resistere a umidità e altri fattori che potrebbero alterarne la forma. Si tratta di una buona opzione per coloro che vogliono un mobile in legno massello, ma preferiscono non sostenere costi importanti con altri tipi di legno. Una delle caratteristiche migliori del legno di pino è che si presta bene a essere dipinto e i mobili in legno di pino colorati sono perfetti per stanze dei più piccoli.