Servizi di catering a Roma: consigli sulla scelta

Come scegliere un servizio di catering a Roma

Spesso si tende a considerare in modo superficiale un elemento che risulta fondamentale per la buona riuscita di un evento, sia questo il matrimonio oppure una riunione di lavoro: il catering.
Eppure, la buona riuscita dell’evento stesso è legata anche ad un catering indovinato che propone un servizio all’altezza delle aspettative e un menù capace di soddisfare i palati più fini.

Si tratta di un momento conviviale che deve celebrare sia il giorno delle nozze che un evento di lavoro e pare necessario dedicare alla scelta del servizio di catering, la giusta importanza che merita.
Ovviamente ci sono equilibri da rispettare che partono dal rispetto di un budget prestabilito, alla carta del menù che deve tenere in debito conto i gusti degli invitati.
Tutto questo si coniuga con un trattamento personalizzato che rispetti le scelte di chi commissiona questo servizio.
Ci sono diverse possibilità che è bene analizzare brevemente.

Un’ampia scelta a proposito di tipo di catering

Catering con servizio al tavolo oppure catering a buffet ma anche rinfresco: tanti sono i tipi di catering che vengono proposti e che influiscono sul costo finale.
Laddove si desideri un catering formale, la soluzione più adatta è quella che preveda il servizio al tavolo. Si tratta di una soluzione che si presta ottimamente per i pranzi di matrimonio dove gli invitati saranno serviti da camerieri professionali che porteranno a tavola le portate previste. In questo caso si rispetta la tradizione di un pranzo nuziale che lascerà tranquilli gli invitati che non dovranno alzarsi per prendere le pietanze come avviene nel servizio di catering a buffet.

In questo caso, gli ospiti godranno della più totale libertà di movimento senza essere costretti a sedere al posto a loro assegnato come avviene per il catering con servizio ai tavoli.
Avranno libero arbitrio nello scegliersi le pietanze e le bevande preferite che saranno preparate in diversi tavoli opportunamente allestiti. Anche in questo caso si avrà la presenza di camerieri pronti ad aiutare gli invitati per qualsiasi loro richiesta e per gestire il buffet. Si tratta di una soluzione che si rivela ideale soprattutto se il pranzo lo si effettua in una location che non dispone di ampi spazi.
Il catering di rinfresco può soddisfare due esigenze differenti fra loro: offrire un rinfresco prima del pranzo di nozze oppure sostituirlo del tutto. Anche in questo caso le varianti sono molteplici e consentono di personalizzare al massimo il servizio di catering.

Da tenere in considerazione nella scelta

La scelta di un servizio catering a Roma è fondamentale perché questa può fare la differenza tra un evento riuscito e un fallimento.
Ad esempio, sul sito Exclusivevent è possibile prendere delle informazioni che potranno rivelarsi più che utili.

Contattando la società di catering dovete chiarire ogni aspetto a proposito delle modalità di conferma, pagamento, eventuali penali di annullamento e specificare cosa sia incluso e cosa no. Ad esempio, decorazioni, tovagliame, camerieri, servizio e quantità del menù devono essere messe per iscritto al fine di avere una esaustiva documentazione che eviti incomprensioni da ambo le parti.

Infine, oltre a farvi mostrare un portfolio di incarichi già effettuati, chiedete la possibilità di provare il servizio per capire sia la qualità dello stesso che la serietà dell’organizzatore al quale affidare il vostro catering.