I dpi per i lavoratori dell’edilizia

Portrait of tired coal miner wiping forehead his hand against a dark background

I dpi sono i dispositivi di protezione individuale e viene abbreviato con dpi, sono l’insieme di tutte le attrezzature che servono per proteggere il lavoratore.
Non tutti gli strumenti sono considerati dei dispositivi di protezione personale, per cui bisogna fare sempre attenzione per non correre rischi. Un lavoratore per avere l’obbligo di indossare un dpi deve svolgere un lavoro che espone il dipendente a rischio.
Ogni dispositivo di sicurezza deve tenere sotto controllo tutte le misure ergonomiche di che le indossa e deve essere assolutamente in linea con tutti gli standard europei e deve ridurre la percentuale di rischio.
Ogni dpi deve garantire protezione, comodità, solidità e funzionalità a coloro che li indossano. A seconda delle destinazioni di utilizzo, ogni dispositivo di sicurezza viene classificato in tre categorie.
Prima categoria: sono tutti quei dispositivi che vengono utilizzati per i rischi minori e sono usate da tutti i dipendenti che non corrono rischi eccessivi, ad ogni modo ogni singolo accessorio deve essere classificato con la marcatura CE per poter essere utilizzato.
Seconda categoria: questi dispositivi di protezione prima di poter essere utilizzati devono essere sottoposti all’Organismo Notificato che ne verifica la conformità e possono essere caschi, guanti, stivali, ecc…
Terza categoria: sono tutti i dispositivi salvavita che servono a proteggere da rischi mortali, come ad esempio tutti gli accessori che servono quando un lavoratore si espone all’amianto a lungo termine. Per tanto, ogni dispositivo deve essere sempre conforme alle norme Europee prima di poter essere utilizzato.

Quali requisiti devono rispettare i DPI

Ogni strumento di protezione deve seguire dei requisiti che sono stabiliti dalla legge mediate un apposito decreto.
In primo piano i dispositivi devono:

  • essere adatto per prevenire tutti i rischi senza comportare per i lavoratori un rischio maggiore;
  • devono essere adeguati a tutte le condizioni lavorative;
  • tenere presente di eventuali stati di salute del lavoratore dipendente;
  • devono essere adattati ad ogni tipo di necessità.

Quando si verifica una situazione in cui vanno utilizzati più dpi è necessario che siano compatibili tra loro per garantire l’efficacia del prodotto. Inoltre, secondo la legge ogni lavoratore è tenuto a dire al proprio datore di lavoro qualsiasi difetto o malfunzionamento di un dpi per l’edilizia.

I dpi per i lavoratori dell’edilizi: tutti gli obblighi del datore di lavoro

Ogni datore di lavoro di un cantiere edile ha degli obblighi da rispettare che riguardano il corretto utilizzo dei dpi, la scelta e l’igiene che deve essere tenuta.
I principali obblighi sono:

  • mantenere sempre tutti i dispositivi efficienti;
  • assicurarsi che vengono usati nel modo corretto e per i compiti stabiliti;
  • informare tutti i lavoratori dei rischi che possono correre se non si indossano gli adeguati dpi;
  • ogni lavoratore deve avere i suoi dispositivi personali;
  • stabilire regole da seguire;
  • assicurarsi che tutti i lavoratori sappiano utilizzare i dispositivi.

Se questi sono tutti gli obblighi che spettano a ciascun datore di lavoro, ovviamente ogni lavoratore dovrà avere cura della propria attrezzatura e dovrà igienizzarla e mantenerla sempre pulita. Infine, devono subito segnalare vari malfunzionamenti o eventuale assistenza.

L’importanza della sicurezza sul lavoro

L’importanza della sicurezza sul lavoro è stata una delle più grandi conquiste nel tempo per tutti i lavoratori dipendenti, soprattutto per chi lavora nel campo dell’edilizia è molto importante che ci sia protezione e che vengono attuate tutte le regole per tutelare i dipendenti che sono esposti tutti i giorni a grandi pericoli.
Ad oggi tutti i lavoratori vengono considerati parte attiva nella sicurezza e nella prevenzione, non sono solo soggetti. Il campo edile si occupa di manutenzione, riparazione, demolizione, costruzione e risanamento, sono tutte operazioni che espongono i dipendenti ad un alto rischio ed è per questo che ci sono anche delle leggi che regolano la loro attività. Nonostante il numero dei feriti negli anni passati sia alto, il settore edile è quello che necessità di una sicurezza più importante e non va affatto sottovalutata.