A chi rivolgersi per il ritiro di un’auto sinistrata?

autosinistrata

Ti sarà capitato di avere qualche auto da rottamare o da smaltire o di ritrovarti a dover vendere una vettura incidentata? Ci sono diversi compro auto che si occupano ti trovare le varie auto incidentate, ripararle o nella maggior parte dei casi smembrarne i vari pezzi per poi rivenderli. L’unico problema è che questi compro auto tireranno il prezzo al ribasso avendo il coltello dalla parte del manico e la maggior parte delle volte l’avranno vinta strappando prezzi bassissimi.

Ci sono dei servizi di compro auto sinistrate specializzati nell’acquisto di autovetture sinistrate da privati e che propongono veicoli danneggiati in vendita offrendo le migliori condizioni offerte dal mercato. Le valutazioni delle vetture sinistrate effettuate da autoincidentate.cloud sono sempre le più alte del mercato, viene garantito un pagamento sicuro, immediato ed in contanti oltre che l’espletamento in sede di tutte le successive pratiche burocratiche relative alla vendita tra cui il passaggio di proprietà.

Se hai un autoveicolo incidentato, sinistrato, con motore fuso, fermo, non marciante, tamponato, in avaria potrai contattare l’agenzia per richiedere una valutazione gratuita della tua auto sinistrata e quotazioni convenienti. Ti basterà compilare il form sul sito internet oppure contattare Autoincidentate su whatsapp e in poco tempo riceverai il tuo preventivo e, dopo aver valutato i costi del servizio, si passerà alla fase del ritiro dell’auto.

AutoIncidentate è un servizio serio, professionale celere e conveniente
che opera soprattutto nel Centro e nel Nord Italia, in particolare nelle regioni Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Marche, Umbria.

Vale la pena riparare un’auto danneggiata?

Non esiste una risposta universale per sapere se vale la pena riparare la tua auto, dipende dai danni che presenta, dall’età e persino da quanto la ami. Ma, in generale, si consiglia di evitare riparazioni importanti come il motore poiché tendono ad essere più costose del valore del veicolo stesso.

È importante essere intelligenti quando si investe in riparazioni. Esistono diversi tipi di guasti comuni a molti veicoli di una certa età e che potresti riparare prima di mettere in vendita la tua auto.

Batteria

I guasti alla batteria occupano il primo posto nell’assistenza stradale. Normalmente questi guasti sono causati dalla mancanza di attenzione ai segnali inviati dal veicolo: una batteria invecchiata provoca una partenza più lenta oppure i fari e le luci del quadro elettrico possono tremare o attenuarsi. Se la spia rossa sul cruscotto si accende, è necessario sostituirla. Può essere utile anche controllare lo stato dei terminali, perché se si allentano o si ossidano a causa delle vibrazioni o del passare del tempo, ciò potrà provocare guasti elettrici intermittenti. Dopo tre anni una batteria perde solitamente efficacia ma temperature estreme o la frequenza e le modalità di utilizzo dell’auto possono influire nel provocare un’usura precoce.

Pompa e iniettori

Prima di raggiungere l’ arresto totale del motore è possibile rilevare il problema con avvisi: per esempio cado di potenza, sussulto durante la guida, odore di benzina, fumo nero attraverso lo scarico. In seguito a qualsiasi indicazione, effettua una diagnosi del terminale per capire quale iniettore sta causando problemi e se ciò è dovuto ad usura naturale o ad ostruzioni. Piccoli gesti come il sostituire il filtro del carburante secondo le linee guida consigliate o utilizzare additivi detergenti per iniettori, soprattutto nelle auto Diesel, può prevenire danni e prolungarne la durata.

Frizione

La frizione è uno degli elementi dell’auto che viene sollecitato maggiormente, il che porta a una maggiore usura. Inoltre altri fattori esterni come l’incuria nell’approvvigionamento di olio motore o problemi con il sistema idraulico che aziona la frizione stessa, possono contribuire al suo deterioramento. Vibrazioni o rumori quando si innestano le marce ci avvertiranno che qualcosa non va. Un sintomo che noteremo subito è l’irrigidimento del pedale dovuto solitamente all’usura dell’impianto idraulico stesso. Sebbene la durata della frizione non si possa calcolare dato che potrà durare l’intera vita utile del veicolo o solo 50.000 km, la sua aspettativa di vita dipenderà dal tipo di guida che facciamo.