Sedie a rotelle, tutto quello che devi conoscere

Le sedie a rotelle sono degli ausili per pazienti diversamente abili o con limitazioni deambulatorie, che permettono loro di muoversi liberamente invece di rimanere costretti su una sedia. Questa tipologia di ausili è stata migliorata nel tempo, sia per quanto riguarda la qualità dei materiali utilizzati per crearle, sia per quanto riguarda la funzionalità ed il design.

Scegliere l’ausilio per disabili migliore in base alla situazione concreta del paziente non è semplice, ognuno infatti ha le proprie esigenze in base al tipo di ambiente in cui vive e deve spostarsi. Lo scopo della sedia a rotelle è quello di facilitare la vita di coloro che non hanno la possibilità di muoversi sulle proprie gambe, e dunque assicurare loro il benessere necessario per svolgere la propria quotidianità nel modo più normale possibile.

Le carrozzine devono permettere inoltre a coloro che le utilizza di salvaguardare il proprio benessere fisico e consentire di utilizzare al meglio il resto del corpo per guidare la sedia a rotelle nella direzione desiderata. Come tutti gli ausili per disabili è indispensabile per permetterli di vivere una vita dignitosa.

Le tipologie di sedie a rotelle

Tra i diversi tipi di sedie a rotelle ci sono le carrozzine leggere e super leggere, questi modelli non superano gli 8 massimo 10 kg, sono costruite con materiali estremamente resistenti – ma allo stesso tempo leggeri, come le leghe di ferro. A differenza delle altre tipologie, queste non hanno particolari accessori come le pedane o le sponde, poiché questi influiscono sul peso.

Ci sono poi le carrozzine elettriche, ideali per coloro che non riescono a spingersi autonomamente e quindi hanno la necessità di utilizzare questa tipologia di supporto. Ci sono più modelli in questo caso, alcuni adatti per l’interno altri per l’esterno.

Ci sono anche le carrozzine pieghevoli, quelle da mare o per il bagno e la versione per bambini di tutti questi modelli. Le diverse tipologie vengono scelte in base al tipo di utilizzo che se ne deve fare. Le carrozzine pieghevoli permettono di guadagnare spazio in quanto sono resistenti ma compatte, quelle da mare sono dotate di apposite ruote e materiali che resistono alla salsedine e all’acqua cosi come quelle per il bagno.

Agevolazioni fiscali

Come per tutti gli ausili medici anche le sedie a rotelle per disabili devono essere fornite in modalità gratuita o semi-gratuita dal sistema sanitario nazionale. Per poter usufruire di queste agevolazioni fiscali bisogna avere una percentuale di disabilità superiore al 34% e ovviamente il paziente deve produrre una serie di certificati indispensabili per dimostrare la propria necessità. Sarà poi lo specialista a scegliere la tipologia di sedia a rotelle che si adatta meglio alla realtà del paziente ed asseconda i suoi bisogni permettendogli di vivere una vita il più possibile normale.

Sul sito www.sanort.com è possibile visionare in prima persona una vasta gamma di sedie a rotelle per disabili per farsi un’idea della tipologia di modelli esistenti e controllarne le caratteristiche tecniche. Sarà cura poi del medico e del sistema sanitario individuare se il modello scelto sia consono al’utilizzo del paziente. Le sedie a rotelle non presenti nel Tariffario nazionale sono comunque soggette ad agevolazioni fiscali in quanto ausili per disabili, e bisognerà eventualmente aggiungere la differenza.