Come scegliere un monopattino elettrico

Close up view of legs of man on electric scooter outdoor.

Uno dei veicoli a due ruote maggiormente apprezzati negli ultimi anni è il monopattino elettrico: ecologico, economico, di facile utilizzo, facile da trasportare, non ingombrante, ha subito un vero e proprio boom quest’anno complice anche gli incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici stabiliti dallo Stato.

Non a caso, il monopattino elettrico rappresenta un ottima opzione per recarsi a lavoro o scuola, la scelta ideale con cui spostarsi senza sforzo e stress dal momento che ci si può muovere liberamente in città.

Quando si deve comperare un monopattino, ci si può affidare ad un apposito sito sui monopattinidove è possibile scegliere tra i numerosi modelli disponibili e soprattutto che sarà in grado di consigliare sul modello che maggiormente corrisponde alle proprie esigenze.

Le caratteristiche del monopattino elettrico

Un monopattino elettrico, si distingue per le sue piccole dimensioni, non inquina e soprattutto è in grado di muoversi con grande agilità tra il traffico cittadino.

Per quanto riguarda le sue caratteristiche, va detto che nella scelta di un monopattino occorre prestare attenzione a fattori quali:

  • autonomia della batteria,
  • velocità raggiunta,
  • peso massimo,
  • freni,
  • tipi di ruote,
  • sellino ergonomico.

Va detto che l’autonomia della batteria è fondamentale e generalmente è pari a 15 o 20 km.

Le sospensioni, presenti nei modelli più evoluti sono importanti per un’ottima ammortizzazione, mentre la frenata più sicura è di certo quella a disco.

Le ruote di un monopattino devono essere di almeno 8 pollici, e vanno scelte in base al tragitto per cui servirà il mezzo, dato che hanno materiali e dimensioni diversi.

Tutti i monopattini per legge non possono superare il limite di velocità di 25km/h, in strada e piste ciclabili mentre nelle zone pedonali i 6 km/h.

Infine, altra caratteristica importante nella scelta di un monopattino elettrico è di certo il prezzo.

A differenza della bici elettrica, un monopattino basico senza accessori o componenti particolari costa circa 400 euro, quindi è molto più economico degli altri mezzi, ma esistono anche modelli molto più costosi.

Per quanto riguarda il loro peso, va precisato che tale parametro varia in base alla potenza del motore.

Secondo quanto previsto dalla legge, un monopattino non può avere un motore con una potenza superiore ai 500W.

I monopattini elettrici più leggeri per adulti pesano sui 15 kg, quelli più pesanti circa 30 kg, chiaramente quelli per bambini pesano molto meno.

Le regole per l’uso del monopattino

Per quanto riguarda le regole essenziali per un corretto uso del monopattino elettrico, bisogna ricordare che:

  • possono circolare solo i monopattini omologati;
  • il monopattino può trasportare una sola persona per volta;
  • il monopattino non può trainare oggetti o persone;
  • non può avere posti a sedere;
  • deve avere un segnalatore acustico;
  • deve avere le luci bianche anteriori e quelle rosse posteriori;
  • vige l’obbligo tenere il manubrio con le mani eccetto che per indicare le svolte;
  • il caso non è obbligatorio ma solo consigliato;
  • non si può usare in caso di condizioni atmosferiche avverse;
  • si può usare dopo il tramonto fino all’alba per via della poca visibilità;
  • non può essere usato dai minori di 18 anni eccetto chi ha il patentino per il motorino;
  • non possono circolare sui marciapiedi e zone pedonali;
  • non si può portare in autostrada o superstrada;
  • l’assicurazione non è obbligatoria.

I vantaggi del monopattino

Il monopattino elettrico presenta numerosi vantaggi, come ad esempio quello di essere mezzo di trasporto individuale e sostenibile, che promuove quindi mobilità ecologica.

Il monopattino grazie al suo motore, comodità e ingombro minimo, facilita gli spostamenti giornalieri.