Istruzioni per l’uso, come proteggersi da una truffa nel trading

gestione trader

Il trading online

Cos’è?

Si dice spesso che il trading online è un’attività alla portata di tutti, e in effetti è così, perché chiunque si può cimentare nel trading se ha una connessione internet attiva e un dispositivo elettronico con cui connettersi. Fare trading significa comprare e vendere strumenti finanziari tra cui Titoli di Stato, Obbligazioni, Azioni e quant’altro, con l’obiettivo di raggiungere un guadagno.

L’acquisto degli strumenti finanziari avviene attraverso i broker e le piattaforme: i piccoli trader, infatti, non hanno la possibilità di agire nel mercato in autonomia ma devono sempre passare attraverso gli intermediari che si occupano della gestione dei capitali. Questo è il presupposto per l’attuazione di truffe ai danni dei trader, che spesso si affidano alle mani di persone senza scrupoli pronte solo ad approfittare della situazione per attuare la loro frode.

Tuttavia il web dà anche innumerevoli possibilità di gestione ai trader, che possono controllare in qualsiasi momento l’andamento dei loro investimenti attraverso le news in tempo reale o le proiezioni, attraverso le previsioni e le analisi di mercato, realizzate al solo scopo di fornire utili strumenti supplementari per lo svolgimento delle attività di trading.

gestione trader
Le truffe online

Trader sotto attacco

Fatta questa doverosa introduzione, appare evidente come il meccanismo d’interposta persona sia alla base dell’attuazione della più comune truffa nell’ambito del trading, che può però essere facilmente evitata con un po’ di oculatezza e di furbizia nell’attuazione della propria attività.

Partendo dall’assunto che qualunque piccolo trader che opera online deve necessariamente affidarsi a un intermediario, bisogna scansarsi il prima possibile dalle offerte allettanti di guadagno facile.

Questa è la truffa più comune ai danni dei trader inesperti, che vogliosi di incrementare le loro finanze con un’attività supplementare, si lasciano facilmente convincere da abili venditori di parole, che promettono loro enormi ricavi in pochissimo tempo e con pochissimo lavoro.

I miracoli nel trading non esistono e se un trader ottiene un guadagno è perché ha lavorato con fatica e con dedizione, senza sperare di ottenere indietro cifre da capogiro. Mediamente, un trader esperto con anni di attività alle spalle riesce a guadagnare al massimo il 30% sul capitale investito, non di più, perché si tratta di un’attività speculativa secondaria sui piccoli numeri e che non può garantire cifre più elevate, esponendo comunque al serio rischio di perdita del capitale.

Evitare le frodi online

Come gestire una truffa

La truffa, come ci insegna FXGM, quindi, è dietro l’angolo ma bastano poche precauzioni per svolgere serenamente e senza paure secondarie l’attività di trading.
Innanzitutto, come ovvio che sia, bisogna stare alla larga da chi promette i guadagni facili ed elevati, esponendo l’attività in modo vago e poco chiaro, in modo tale da confondere il trader convincendolo delle sue argomentazioni che, il più delle volte, sono atte a mettere in atto la sua truffa.

Un broker affidabile è quello che non ha nessun interesse a illudere il trader ma gli illustra chiaramente i vantaggi dell’attività ma, soprattutto, gli svantaggi. E’ iscritto all’albo internazionale e lavora per società certificate e serie, che possono essere controllare in qualunque momento. E’ facilmente reperibile e offre garanzie di tutela del capitale durante tutte le fasi dell’attività.