MasterChef Italia, un talk show che non conosce crisi

Nel corso degli ultimi anni, MasterChef Italia ha trovato uno zoccolo duro di spettatori, pronti a seguire le gesta del talent culinario più succulento della televisione. La trasmissione ha acquisito sempre più consensi di pubblico grazie a prove che si svolgono sul filo della tensione, con quattro giudici sempre più inflessibili e l’obiettivo di trovare un degno vincitore. Oggi il talent è visibile anche grazie a Sky Online, servizio della piattaforma satellitare fruibile sul Web e funzionante on demand.

Cenni sulla serie originale

MasterChef Italia è tratto da un programma nato nel Regno Unito nell’ormai lontano 1990 da un’idea di Franc Roddam, noto regista britannico. È prodotto e trasmesso per la prima volta in assoluto grazie all’emittente BBC, una delle più note al mondo. Con il passare degli anni, il format del talent è stato venduto ad una lunga serie di Paesi provenienti da tutto il mondo. Di questi fanno parte gli Stati Uniti, la Francia, la Germania, la Spagna, il Canada, l’Argentina, il Brasile.

Persino in nazioni esotiche come Bangladesh, Indonesia, Nuova Zelanda e Vietnam è stato proposta questa trasmissione. I suoi tratti distintivi sono comuni a tutti i Paesi, con alcune prove da superare e la ricerca spasmodica di un vincitore conclusivo, in grado di realizzare pietanze da urlo e saper reggere ad una pressione fuori dal comune.

Come si svolge MasterChef Italia

Come già accennato in precedenza, MasterChef Italia si snoda su una sequenza di prove da superare per mostrare a tutti le proprie capacità di cuochi. Tutto inizia dai casting, con i quali ogni aspirante concorrente presente un proprio piatto che deve riuscire a convincere gli inflessibili giurati. Si prosegue con le Selezioni, con l’obiettivo di ottenere tre Sì su quattro e procedere al turno successivo con successo. Quindi, le puntate possono essere di due tipologie, entrambe molto gradite al pubblico e ripetute in maniera alternata. masterchef-foto

Il primo tipo di episodio si apre con la prova della Mystery Box, tramite la quale i candidati devono realizzare piatti squisiti con i soli ingredienti forniti all’interno di una scatola. Si va quindi avanti con l’Invention Test, nel quale i concorrenti ricevono un tema da seguire e devono essere in grado di svilupparlo al meglio mediante i loro piatti.

Il secondo genere di episodio prevede la Prova in Esterna, con la sfida tra due squadre di chef e la capacità di preparare e fornire i piatti giusti in condizioni difficili. La seconda parte è costituita dal Pressure Test, con piatti da realizzare con pochi ingredienti o in un arco di tempo piuttosto limitato. Ogni puntata si conclude con il Duello, che vede in sfida gli ultimi in classifica dell’Invention Test e del Pressure Test.

I quattro giudici di un talent sempre più amato

Con il passare degli anni, MasterChef ha acquisito una fama crescente anche grazie ai suoi giudici totalmente inflessibili. Un ulteriore elemento di spettacolo che il pubblico ha gradito senza alcuna riserva e che ha reso il talent show un vero e proprio cult della televisione italiana.

A partire dalla quinta edizione, il programma può vantare la presenza di ben quattro giurati. Il primo è Bruno Barbieri ristoratore italiano che si è aggiudicato per più volte le prestigiose sette stelle Michelin, simbolo di qualità indiscutibile. Il secondo è l’italo-americano Joe Bastianich, noto anche per essere stato giudice della versione statunitense del programma e gestore di ristoranti e aziende vinicole disseminati lungo il Bel Paese. Il terzo è Carlo Cracco, cuoco e Chef Executive del proprio ristorante Cracco Peck.

A partire dalla quinta edizione, si è aggiunto l’imponente Antonino Cannavacciuolo, famoso per la conduzione della versione italiana di Cucine da incubo e vincitore di due stelle Michelin e tre forchette di Gambero Rosso. Il quartetto punta tutto su una pressione esasperante e una crudeltà fuori dal comune, dato che i concorrenti devono essere in grado di sopportare anche situazioni estreme.

La collocazione televisiva di MasterChef Italia su Sky

MasterChef Italia è uno dei fiori all’occhiello dei palinsesti di Sky Uno, Cielo e Sky Online per la versione in streaming. Il programma continua a divertire da cinque anni e l’ultima edizione si è conclusa col successo di Erica Liverani, fisioterapista che ha vinto 100 mila euro e può pubblicare un libro di ricette.

Ha battuto in finale la disoccupata Alida Gotta e il macellaio Lorenzo De Guio. Durante il mese di febbraio 2016, si sono già aperti i casting per una sesta edizione. Attualmente, ogni singolo episodio della trasmissione è visibile anche in streaming grazie all’aiuto di Sky Online, servizio Web grazie al quale diversi programmi possono essere guardati in qualsiasi momento della giornata.

In questo modo, MasterChef Italia diventa visualizzabile anche tramite WiFi, 3G e 4G, nonché su tablet, smartphone, PlayStation, Xbox, Smart TV e TV Box. Chiunque può così scoprire i segreti dei propri beniamini della cucina tramite la Internet TV che solo Sky sa garantire ai propri molteplici utenti provenienti da tutta Italia.