Cosa vedere a Roma: i castelli romani

I Castelli Romani, rappresentano la meta preferita degli abitanti di Roma.
Luogo in cui amano rilassarsi dallo stress specie nei weekend e nei giorni festivi.

Meta ideale anche per i turisti che vogliono trascorrere qualche piacevole giornata per passeggiare tra borghi antichi immersi nella natura.
Infatti i Castelli Romani sono composti da un insieme d borghi situati sui ridenti Colli Albani.

Ricchi di storia distribuita nelle ville, chiese, parchi, e siti archeologici sparsi nei vari paesini che compongono i Castelli Romani, circondanti dala natura.

Tale diversificazione offre una vasta gamma di itinerari molto interessanti per chi desidera visitare questi luoghi.

Spesso però quando si deve pianificare un viaggio, una visita in zone che non si conoscono, ritorna utile informarsi e stabilire prima come muoversi.
Questo è uno dei motivi che ci spingono a fornire una mini guida che possa aiutare a dipanare i dubbi, e a fornire informazioni utili, aiutando a delineare un progetto di viaggio che possa soddisfare le vostre esigenze.

Vediamo dunque quali sono i posti che vale pena inserire in un eventuale tour dei Castelli romani. Prima cittadina da visitare è Albano Laziale, vicinissima a Castel Gandolfo, la famosa residenza estiva dei Papi.

Visitandola potete gustare la bellezza della chiesa Santa Maria della Stella, un’opera del seicento, localizzata difronte alla Tomba degli Orazi e dei Curiazi.

Inoltre gli appassionati di storia cristiana possono visitare le catacombe di San Salvatore, situate anch’esse vicino alla chiesa.

Altro luogo da visitare, specie in primavera, sono le terme di Caracalla la Porta Pretoria ricche di aiuole fiorite ed alberi. Trovandosi ad Albano e spostandovi di pochissimi chilometri potete visitare Castel Gandolfo che si affaccia sul lato occidentale del Lago di Albano.

Uno dei borghi più belli d’Italia dove potete ammirare il Palazzo Pontificio e le Ville Pontificie. Passeggiare per Castel Gandolfo è molto piacevole, perché ricco di storia e contornato da ville antiche e storiche residenze.

Per completare non perdetevi Ariccia. Una piccola cittadina, circondata da colline vulcaniche, molto elegante e famosa principalmente per la porchetta. Ideale per fare una pausa e godere anche delle prelibatezze gastronomiche di questi luoghi.

Infatti i Castelli Romani sono famosi per la buona cucina e l’ottimo vino.
Zona in cui si produce il Frascati Doc, il vino preferito dai Papi e dai poeti.
Infatti nel progettare il vostro viaggio non potete non inserire la sosta in una delle fraschette, le tipiche piccole osterie, disseminate su tutto il territorio dei Castelli, dove trascorrere qualche ora assaggiando la tipica cucina romana.

Certo il territorio dei Castelli Romani è molto esteso e ricco di attrazioni, oltre che storiche, anche naturalistiche, posto ideale per chi ama praticare trekking.

L’importante, quando il territorio che si vuole visitare è vasto, è focalizzare bene, seguendo i propri gusti, cosa si desidera esplorare.

Il consiglio è quello di pianificare tutto prima, informandosi bene in quali posti sostare e quali luoghi visitare, quindi cercate di consultare siti affidabili, come per esempio romabbella.com, e buon viaggio a tutti