Come arredare un b&b con stile

Consiglio per ammobiliare un b&b

Bed and Breakfast, di cosa si tratta

 

Il Bed and Breakfast (B&B) è una struttura di accoglienza turistica extralberghiera che sta avendo notevole successo nel mondo in tempi di crisi economica.

L’ offerta di questa organizzazione si può facilmente intuire dalla traduzione dall’inglese: letto e colazione.

Il B&B infatti offre una sistemazione per la notte e la colazione il tutto servito in un ambiente confortevole e familiare.

 

Come aprire un Bed and Breakfast

 

Avviare l’ attività di B&B è piuttosto semplice basta avere delle camere inutilizzate ed una spiccata propensione per l’ accoglienza.

Data la grande richiesta di posti letto a basso costo da parte di turisti ma anche di lavoratori o studenti, l’ avvio di un’ attività di B&B è sicuramente una scelta vincente.

Contestualmente gli ospiti scelgono questo tipo di struttura sia per il costo inferiore rispetto all’hotel che per avere la possibilità di essere accolti familiarmente e di avere maggiori contatti col territorio dove si soggiorna.

Nel Bed&Breakfast si sta a contatto diretto con la famiglia di accoglienza perché tutte le mansioni devono essere svolte per legge dai familiari.

Se si vuole intraprendere questa attività basta recarsi allo sportello SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) del comune di residenza e compilare un modulo dove vengono indicati l’ apertura dell’ attività e i prezzi che s’ intendono praticare.

Inoltre è necessario dare comunicazione all’autorità di pubblica sicurezza e, successivamente, comunicare i dati degli ospiti.

I Bed and Breakfast sono regolamentati da leggi regionali che si rifanno alla Legge 29/3/2001 n°135 “Riforma della Legislazione Nazionale del Turismo”.

Il numero delle stanze e dei posti letto da adibire all’accoglienza sono stabiliti dalle leggi regionali e quindi variano a seconda della regione.

Andiamo dalle tre camere e sei posti letto standard alle sei camere e dodici posti letto. 

In alcune provincie i bed and breakfast vengono classificati dalle APT (Aziende Provinciali per il Turismo) a seconda dell’ arredamento e dei servizi che offrono.

 

L’arredamento perfetto per un Bed and Breakfast

 

Per arredare la nostra struttura di accoglienza extralberghiera dobbiamo rispettare alcune regole.

Innanzitutto la costruzione dovrà essere in regola con le norme igienico sanitarie, avere bagni e ingressi strutturati per disabili e sala per la colazione.

Inoltre è necessario acquisire gli arredi indispensabili per modificare l’ abitazione in un’impianto in grado di ospitare da 6 a 12 persone contemporaneamente.

Si dovrà provvedere all’acquisto di reti ortopediche, preferibilmente singole, e materassi con mobili e complementi d’ arredo per le camere.

Bisogna equipaggiarsi di un numero sufficiente di tavoli e sedie per la sala colazione.

Occorre pensare alla biancheria da letto, da bagno e da cucina con cambi sufficienti.

Il computer collegato ad internet con fax è stampante è assolutamente obbligatorio così come il telefono fisso con segreteria telefonica e cellulare su cui inoltrare le chiamate quando occorre.

 

b&b: l’arredamento adatto anche nella camere

 

Ma come arredare un b&b e le camere?

Le camere ad esempio devono essere dotate di letto, comodino , sedie, scrivania ed attaccapanni.

Questo l’arredamento base dal quale è possibile spaziare in base alla struttura dell’ immobile e alla sua localizzazione.

Si può arredare la struttura di accoglienza a tema oppure arredare ogni stanza a soggetto